luglio: 2024
L M M G V S D
« mar    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Sentenza TAR: pedalate, cittadini, pedalate!

Con sentenza 913/2014, il TAR Marche 913-2014 REG.RIC ha respinto il ricorso del Comune di Barchi contro i provvedimenti regionali che determinano la riduzione dei servizi ospedalieri nel nostro territorio e la trasformazione delle strutture ospedaliere di Fossombrone e Cagli nelle cd. Case della salute, depotenziando i servizi di emergenza. Al ricorso hanno collaborato Comitatinrete e Comitato a difesa dei diritti di Fossombrone.

Tra le motivazioni, si evidenzia in primo luogo che il TAR ha considerato non fondate le censure circa “disparità di trattamento rispetto ad altre strutture ospedaliere di dimensione similare”. Sul punto il TAR ha probabilmente equivocato il ricorso del Comune di Barchi con quello di altri Comuni, quali ad esempio Fossombrone, di cui mai abbiamo condiviso la decisione di motivare il proprio ricorso sulla base di pretese disparità fra le strutture di Fossombrone, Cagli e Pergola.

Il TAR ha inoltre “condiviso quanto controdedotto dalle Amministrazioni resistenti riguardo alla presentazione dei documenti di riduzione della frammentazione

[...] Continua a leggere Sentenza TAR: pedalate, cittadini, pedalate!

Riprendiamoci la sanità: incontro il 3 ottobre.

La Cooperativa Sociale Art. 32 ONLUS organizza, per Venerdì 03 Ottobre p.v., ore 21,00, presso la saletta di Sant’Agostino in Piazza Dante – Fossombrone, un incontro pubblico rivolto a cittadini e Amministratori dal titolo “RIPRENDIAMOCI LA SANITA’ – La Cooperativa Art. 32 ONLUS e le sue iniziative“.

La cooperativa è stata costituita il 4 Settembre u.s. ed è già al lavoro da qualche settimana; nel corso dell’incontro verranno illustrate le iniziative che intende intraprendere, con spirito di solidarietà e mutuo soccorso, rispetto alle le problematiche esistenti in materia di sanità, contribuendo a dare soluzione ai disagi che il territorio sta vivendo.

L’incontro è anche finalizzato a proseguire il confronto e la partecipazione al progetto da parte di cittadini e interlocutori privilegiati (Associazioni di volontariato, medici e operatori sanitari, ecc.), per approfondire i problemi in ambito sanitario, così da identificare le necessità che a causa dell’inefficienza e degli sprechi del sistema attuale non trovano valida soluzione.

 

Cooperativa Sociale Art.32

[...] Continua a leggere Riprendiamoci la sanità: incontro il 3 ottobre.

Costituita la cooperativa per la sanità: Art.32 onlus.

Ieri sera, Giovedì 4 Settembre, presso il chiostro di Sant’Agostino di Fossombrone, si è svolta la cerimonia di fondazione della cooperativa sociale “Art. 32 onlus”.
La cooperativa è stata costituita da 45 soci fondatori di Fossombrone e Comuni limitrofi, medici, persone di ogni età e professione, alcuni parroci, tutti stanchi di vedere la progressiva e inesorabile scomparsa dei servizi socio sanitari necessari alla comunità.

 La cooperativa è aperta a tutti i cittadini e si propone, con spirito mutualistico e senza fini speculativi o di lucro, lo scopo di perseguire l’interesse generale della comunità, la promozione e la tutela della salute, la prestazione di servizi sanitari ed assistenziali, anche attraverso l’implementazione di innovativi metodi di cura e di nuovi sistemi gestionali. 

 Si tratta di un evento di grande importanza per il futuro del nostro territorio e dei suoi cittadini, attraverso il quale intendiamo ricostruire a Fossombrone e nei comuni limitrofi lo spirito di solidarietà e il senso di comunità, unica via d’uscita in questo periodo di crisi così profonda,

[...] Continua a leggere Costituita la cooperativa per la sanità: Art.32 onlus.

Iniziativa 28 luglio: riprendiamoci la sanità.

A un anno dalla nascita del Comitato a difesa dei diritti e dall’inizio della Vertenza Sanità, Vi invitiamo all’incontro pubblico che si terrà Lunedì 28 Luglio a Fossombrone presso l’oratorio della parrocchia di Sant’Antonio, di fronte all’Ospedale di Fossombrone.
Faremo un breve resoconto dell’attività di un anno del comitato e lanceremo una nuova iniziativa dal titolo “RIPRENDIAMOCI LA SANITÀ”. Pensiamo che sia giunto il momento di fare delle proposte e intendiamo presentare ai cittadini un progetto che ricostruisca dal basso i servizi sanitari necessari al nostro territorio.

 

Comitato a Difesa dei Diritti

Comitatinrete

Share

Ospedali riuniti: Matteo Ricci e i ricordi… arrugginiti.

«Nessun ospedale può stare in piedi se al suo interno non c’è una medicina adeguata. L’attuale riorganizzazione dei reparti che prevede l’internistica su Fano e la complessità chirurgica su Pesaro non ci soddisfa affatto». Matteo Ricci apre gli “Stati Generali della Salute” del 27 giugno cadendo dal pero, improvvisamente c’è “qualcosa che non va”, “qualcosa non ha funzionato”, e afferma, guarda un po’, che “se si vuole investire su Marche Nord e Area Vasta 1 non si possono togliere le risorse”. Improvvisamente il delfino pesarese di Matteo Renzi scopre che “abbiamo un rapporto tra posti letto e cittadini inferiore rispetto alla media regionale”, ci chiediamo cosa pensava di aver sottoscritto, precisamente nel giugno 2009, quando dichiarava con toni altisonanti in seguito all’approvazione da parte del Consiglio Regionale dell’azienda Ospedali riuniti Marche Nord che si trattava di “una vera riforma della sanità che rafforza e qualifica l’offerta del Nord delle Marche a favore dell’intero territorio di

[...] Continua a leggere Ospedali riuniti: Matteo Ricci e i ricordi… arrugginiti.

SANITA': IL TAR HA ACCOLTO LE RICHIESTE DEI COMUNI.

IL TAR HA ACCOLTO LE RICHIESTE DEI COMUNI …ALTRO CHE RICORSI RESPINTI!!

Importante passo avanti: disposta la riunione al merito e fissata l’udienza di discussione, come richiesto dai Comuni in udienza.

E’ sempre più praticato, presso la Regione Marche, l’utilizzo strumentale dei mezzi di informazione per tentare di arginare o limitare le azioni dei cittadini e delle istituzioni locali contro le scellerate decisioni della Giunta. Del resto, ci rendiamo conto, è difficile difendere in altro modo i provvedimenti dell’esecutivo regionale e della maggioranza del Consiglio in campo sanitario, frutto di arroganza, incompetenza, incapacità e comportanti la chiusura degli ospedali, lo smantellamento dell’emergenza-urgenza, il taglio dei servizi erogati ai cittadini.

E difatti, il TG3 (Edizione 12.09 ore 19,00) e il Corriere Adriatico (Pag. 7, domenica 15.09, articolo non firmato), hanno riportato immediatamente la notizia NON VERA del respingimento dei ricorsi al TAR da parte dei Comuni di Barchi, Cingoli, Fossombrone, Chiaravalle.

Purtroppo per la Regione, il TAR non ha affatto

[...] Continua a leggere SANITA’: IL TAR HA ACCOLTO LE RICHIESTE DEI COMUNI.

Sistema di emergenza sanitaria: facciamoci sentire!

Proponiamo il testo di una lettera da inviare subito ai Consiglieri Regionali marchigiani in merito alla votazione della Proposta di Legge Regionale n.318 che intende modificare l’attuale legge sul “SISTEMA DI EMERGENZA SANITARIA”.

La votazione, in sede di Consiglio Regionale, è prevista per martedì prossimo.

Vista l’imminenza della votazione e l’importanza dell’argomento siete pregati di dare massima diffusione alla missiva, di sottoscriverla per adesione, DI COPIARE LA LETTERA NEL CORPO DEL TESTO DELLA MAIL ed inviarla ai Consiglieri Regionali entro martedì mattina (gli indirizzi dei Consiglieri: INDIRIZZI).

 

Ai Signori Consiglieri della Regione Marche

 Oggetto: PROPOSTA DI LEGGE NR. 318 – MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 30 OTTOBRE 1998, N. 36 “SISTEMA DI EMERGENZA SANITARIA”

Gent.mo Consigliere,

con la presente La invitiamo a non approvare la Proposta di legge in oggetto nel testo proposto dalla Giunta Regionale e licenziato dalla V Commissione permanente, in quanto lesiva gli interessi dei cittadini e in palese violazione del diritto costituzionale alla salute, oltre che dei principi di concertazione,

[...] Continua a leggere Sistema di emergenza sanitaria: facciamoci sentire!

OSPEDALE DI FOSSOMBRONE - DENUNCIATI I DIRIGENTI ASUR MARCHE

Con esposto in data sabato 15 giugno, il Coordinamento dei Comitati di Difesa delle Valli del Metauro, Cesano e Candigliano ha denunciato alle competenti Procure della Repubblica l’inosservanza delle ordinanze dei Sindaci di Fossombrone, Montefelcino, Isola del Piano, Sant’Ippolito, Serrungarina tese a “garantire il funzionamento continuativo, nell’arco delle 24 ore dei giorni feriali e nei festivi, del laboratorio analisi interno alla Struttura Ospedaliera di Fossombrone”.

Le ordinanze erano state notificate ai dirigenti ASUR Marche – Area Vasta 1 dopo che questi avevano disposto la chiusura del Laboratorio analisi di Fossombrone tutti i giorni feriali dalle 14,00 e nei festivi, nonostante la struttura ospiti tuttora ricoverati in reparti per acuti e il punto di primo intervento che, al contrario, necessitano della pronta ed immediata disponibilità del laboratorio per le eventuali emergenze.

Tuttavia, dagli accertamenti effettuati dal Comune di Fossombrone, è risultato che le ordinanze sono state disattese e che l’ASUR Marche avrebbe, al contrario, proceduto alla riclassificazione retroattiva

[...] Continua a leggere OSPEDALE DI FOSSOMBRONE – DENUNCIATI I DIRIGENTI ASUR MARCHE

A Tiberi, tecnico, consigliamo di rispettare le Ordinanze

Leggiamo, non sorpresi, un duro intervento del Dr. Oriano Tiberi, pubblicato a pagina intera su il Resto del Carlino di oggi. Articolo

Nell’articolo si attacca il Dr. Pelagaggia che, nell’espletamento dei doveri della sua funzione di Sindaco di Fossombrone, quindi, per legge, Autorità Sanitaria di quel Comune, ha emanato un’ordinanza nei confronti del Direttore medico del presidio ospedaliero di Urbino-Cagli-Sassocorvaro-Fossombrone-Pergola e del Direttore del Dipartimento di Laboratorio dell’ASUR Marche – Area vasta nr. 1, affinché assicurino il funzionamento continuativo, nell’arco delle 24 ore dei giorni feriali e nei festivi, del laboratorio analisi interno alla Struttura Ospedaliera di Fossombrone.

Sia chiaro non interveniamo a tutela “politica” del Dr. Pelagaggia, che crediamo sia capacissimo di difendersi da solo, ma vogliamo precisare alcune circostanze, prima di metodo, poi nel merito, visto che siamo promotori dell’iniziativa fatta propria dal Sindaco di Fossombrone.

Ricordiamo al “tecnico” Dr. Tiberi che non il solo Sindaco di Fossombrone ha emesso l’ordinanza, ma anche gli altri Sindaci

[...] Continua a leggere A Tiberi, tecnico, consigliamo di rispettare le Ordinanze.

Ospedale di Fossombrone: emessa l'Ordinanza per il Lab. analisi

In data odierna è stata emessa un’ordinanza dal Sindaco di Fossombrone al fine di garantire il funzionamento continuativo nell’arco delle 24 ore del laboratorio analisi all’interno dell’ospedale.

L’iniziativa del Sindaco, giusta e tempestiva, fa seguito alla proposta dei comitati e all’istanza sottoscritta in tal senso, nelle giornate di Sabato e Domenica uu.ss. da centinaia di cittadini.

L’atto conferma il messaggio, determinato e inequivocabile, già inoltrato alla Regione Marche: “PERCORREREMO TUTTE LE STRADE DISPONIBILI PER OPPORCI ALLA CHIUSURA DELL’OSPEDALE”.

L’ordinanza rafforza la nostra volontà di lottare per la tutela del diritto più importante, che è quello alla salute, perché siamo cittadini e non sudditi.

Attendiamo ora che anche gli altri Sindaci – in particolare quelli dei Comuni di Sant’Ippolito, Montefelcino, Isola del Piano, Serrungarina – adottino provvedimenti in linea e in continuità con quello del Sindaco di Fossombrone.

 

 

Fossombrone 05/06/2013

COMITATO A DIFESA DEI DIRITTI

Marco Bartoli

 Leggi l’Ordinanza: ordinanza definitiva n. 54 del 5.6.2013

Share