dicembre: 2017
L M M G V S D
« ott    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Nanoparticelle e qualità dell'aria: avevamo ragione.

Apprendiamo dalla stampa che: “la concentrazione di “nanoparticelle” nel sangue di persone ammalate di leucemia acuta mieloide è molto più elevata rispetto a quello delle persone sane.
La scoperta è del team interdisciplinare composto da medici, biologi, farmacisti e bioingegneri (Ematologia Aormn, Università di Urbino e Arpam  Pesaro), coordinato dal dr. Giuseppe Visani della Ematologia di Pesaro e dalla Professoressa Maria Antonietta Gatti del laboratorio Nanodiagnostics di Modena, che ha messo a punto una nuova tecnica diagnostica rilevando, per la prima volta in assoluto, una compromissione ambientale.
Le nanoparticelle sono dei frammenti di sostanze chimiche, quali, appunto, i metalli pesanti (piombo, rame, zinco, alluminio, eccetera), di dimensioni molto piccole, presenti nel pulviscolo ambientale che respiriamo o che ingeriamo con cibi contaminati.
Da un punto di vista medico-scientifico, la scoperta viene ritenuta di particolare rilievo.
La scoperta è stata illustrata martedì 20 dicembre prossimo durante una conferenza stampa alla presenza dei ricercatori, il dottor Giuseppe Visani, la dottoressa Antonietta Gatti

[...] Continua a leggere Nanoparticelle e qualità dell’aria: avevamo ragione.

Sentenza Waferzoo: ancora una volta vincono i comitati. E in Regione silenzio.

A quasi dieci anni dall’inizio dell’opposizione alla centrale a biomasse di Schieppe di Orciano e di un’aspra e complicata battaglia legale di cittadini, comitati ed Enti locali, la vicenda si arricchisce di una nuova pronuncia del TAR Marche.

Il Tribunale Amministrativo Regionale, con sentenza nr. 317/2014, ha nuovamente respinto l’ennesimo ricorso della Wafer zoo S.r.l., questa volta relativo alle modalità di definizione del Piano Regolatore Generale di Orciano di Pesaro.

Decisivo, ancora una volta, il contributo del Comitato Pro Schieppe, aderente a questo Coordinamento, difeso dall’Avv. Maria Raffaela Mazzi: “Nel caso in esame, sia per quanto riguarda le censure relative all’errata trasposizione dell’ambito di tutela provvisorio, sia per quanto riguarda le censure relative alla scelta di portare da 135 a 150 ml l’ambito definitivo di tutela, il ricorso deve essere dichiarato improcedibile essendo stato superato da provvedimenti successivi, come eccepito dagli intervenienti ad opponendum Pierotti Claudio e Comitato Pro-Schieppe” (Pag. 6 della sentenza). SENTENZA NR. 317-2014 WAFER

[...] Continua a leggere Sentenza Waferzoo: ancora una volta vincono i comitati. E in Regione silenzio.

Orciano, il Comune e il… “Galateo” nei controlli.

Con nota di rara – ma autentica – cortesia Prot. 724 del 13.02.2013, sottoscritta dal RESPONSABILE DELL’AREA TECNICA ARCH. CARMEN STORONI, il Comune di Orciano di Pesaro ha comunicato alla Wafer zoo S.r.l. e alla Paci & Pagliari S.n.c. che “sulla base delle segnalazioni pervenute…, il giorno 18 c.m. alle ore 10:00, l’Ufficio competente, congiuntamente all’Ufficio Associato di Polizia Locale così come concordato, si recheranno presso lo stabilimento in esame per le verifiche necessarie”.

Tale benevolo preavviso NON È RICHIESTO dalla Legge[1], ed è solo l’ultimo atto della fin troppo ossequiosa gestione della vicenda da parte dell’Amministrazione comunale:

1. La segnalazione risale almeno al 04.06.2011. Perché, finora, il Comune non ha effettuato accertamenti e adottato provvedimenti?

2. Con ordinanza del Responsabile dell’Area Tecnica comunale n. 3/2009, prot. n. 3122, è stata disposta la demolizione dell’ampia platea e di una nuova strada realizzate presso lo stabilimento in violazione delle norme urbanistiche e paesaggistiche vigenti. Per quale motivo, constatata l’inerzia

[...] Continua a leggere Orciano, il Comune e il… “Galateo” nei controlli.

LE STRANE ECCEZIONI DI SCHIEPPE…

LA GIUNTA REGIONALE AI DIRIGENTI: “APPLICATE LE NORME VIGENTI AI PROCEDIMENTI IN CORSO”… SCHIEPPE ESCLUSO, S’INTENDE!

Lettera aperta al Sindaco di Orciano di Pesaro

E, p.c., ai Sindaci di Barchi, Piagge, San Giorgio di Pesaro, Sant’Ippolito, Montemaggiore al Metauro, Saltara, Serrungarina, Fossombrone, Montefelcino, Isola del Piano, Mondavio, Cartoceto, Fano;

E, p.c., al Presidente della Provincia di Pesaro e Urbino

Gent.mo Sindaco,

il 7 luglio u.s., Lei e il Sindaco di Barchi, ci preannunciaste di aver ottenuto dalla Regione Marche la certezza dell’imminente conclusione definitiva – entro il mese di settembre – dei procedimenti inerenti l’inceneritore di biomasse di Schieppe di Orciano. A tale annuncio, ricorderà, reagimmo con comprensibile scetticismo, posto che detti procedimenti risultano aperti dal luglio 2005 e sospesi sine die dal 01.03.2007. Tuttavia Vi rassicurammo circa il fatto che avremmo atteso l’inizio dell’autunno per accertarci del rispetto di tali impegni, continuando a vigilare, come sempre, sui procedimenti. Il giorno successivo, l’8 luglio u.s., il Corriere Adriatico pubblicava un

[...] Continua a leggere LE STRANE ECCEZIONI DI SCHIEPPE…

Mega-biomasse a Orciano: e basta!!!

Invitiamo tutti a prendere parte all’assemblea pubblica indetta per martedì 25 ottobre inerente l’annosa vicenda dell’inceneritore di biomasse di Schieppe di Orciano, ove verranno stabilite le azioni da intraprendere per imprimere una svolta definitiva alla vicenda ai fini della conclusione dei procedimenti amministrativi pendenti.

Nonostante sia bloccata sin dal 29.11.2004, la Giunta Regionale, incurante degli enormi costi fatti sostenere alla pubblica amministrazione per attività, procedimenti e ricorsi amministrativi, indifferente al danno arrecato ai cittadini, agli enti locali e al territorio, prosegue nell’attività istruttoria e continua ad appoggiare la ditta.

Ed invero:

 1)     Il 05.05.2011 il dirigente della P.F. Valutazioni e Autorizzazioni Ambientali ha riaperto il procedimento dell’autorizzazione paesaggistica annullata dalla Soprintendenza per “emendare” – così dice – l’atto dai vizi di legittimità censurati;

 2)     Il 04.08.2011 il Presidente della Giunta Regionale ha promosso ricorso al Consiglio di Stato contro la sentenza del TAR Marche nr. 63/2011 del 31.01.2011, che aveva confermato la legittimità dell’annullamento dell’autorizzazione paesaggistica rilasciata dalla regione. Va

[...] Continua a leggere Mega-biomasse a Orciano: e basta!!!

Finalmente in Provincia si favella!

SCHIEPPE: FINALMENTE LA PROVINCIA FA AUTOCRITICA E CONFERMA LA LINEA DURA NEI CONFRONTI DELLA REGIONE

“Se il verificatore avesse correttamente misurato l’ambito provvisorio di tutela integrale applicando i criteri stabiliti dall’Art. 29 del PPAR Marche e dalla Circolare Regionale nr. 4 UA/URB del 28.04.1988 P.P.A.R. – Deliberazione G.R. n. 8127 del 13.07.1987 (BUR Marche 106/1987) e n. 7045 del 04.12.1987 (BUR Marche 128/1987), anziché introdurre il concetto – non riscontrabile nella normativa regionale – della misurazione a partire dalla porzione demaniale pubblica dell’alveo inciso definita dal livello di piena ordinaria, avrebbe accertato che anche ampia parte dei fabbricati “C” e “D” (cabina di controllo e centrale a biomasse) del progetto autorizzato dalla Regione Marche ricadono all’interno dell’ambito provvisorio di tutela integrale”.

E’ quanto ha stabilito il Consiglio Provinciale con l’ODG Nr. 14 (Vedi allegato) proposto dal Consigliere Elisabetta Foschi e approvato nella seduta del 26 maggio u.s. Da notare che “il verificatore” è un funzionario della Provincia

[...] Continua a leggere Finalmente in Provincia si favella!

Schieppe e Consiglio regionale: la maggioranza...va in minoranza

SCHIEPPE: IN REGIONE LA MAGGIORANZA VA IN MINORANZA

Ancora una volta, sulla questione dell’inceneritore di biomasse di Schieppe di Orciano, la maggioranza consiliare in Regione è andata in minoranza.

Nell’ambito della seduta dell’Assemblea Legislativa del 01.03.2011 è stata infatti approvata, grazie ad alcuni voti di consiglieri di maggioranza, la mozione nr. 97 presentata dal Consigliere Elisabetta Foschi, con cui, in conformità agli atti approvati nei vari consigli comunali, il Consiglio Regionale IMPEGNA il Presidente Gian Mario Spacca:

- A revocare in via di autotutela l’A.I.A. 24/DP4 del 29.11.2004, con cui la Regione ha “prescritto” a Wafer zoo S.r.l. la realizzazione della centrale, e a concludere con diniego i procedimenti di rinnovo e riesame del medesimo provvedimento,

- A revocare, sempre in via di autotutela, le autorizzazioni paesaggistiche rilasciate per l’impianto dalla Regione Marche;

- Ad assicurare che l’attività dell’esistente mangimificio sia svolta da gestore in possesso dei requisiti e delle prescritte autorizzazioni.

Nella della stessa seduta è stata approvata anche una

[...] Continua a leggere Schieppe e Consiglio regionale: la maggioranza…va in minoranza

-Ricci, lascia perdere…

RICCI, LASCIA PERDERE LA FELICITA’ NEL 2020, RIDACCI LA SERENITA’ OGGI

Abbiamo atteso per mesi, da parte del Presidente Matteo Ricci, il rispetto gli impegni assunti, a suo nome  e pubblicamente, dall’Assessore Tarcisio Porto il 29.11.2010, data in cui si è tenuta una assemblea pubblica a Schieppe di Orciano, presenti i Sindaci del territorio e la Provincia. In tale assemblea i Sindaci e i cittadini hanno chiesto al Presidente della Provincia di farsi promotore di un incontro col Presidente della Giunta Regionale Spacca, affinchè lo stesso rispetti e dia seguito alla richiesta del territorio di concludere con un NO definitivo la vicenda Schieppe.

Il 31 gennaio u.s., il TAR delle Marche ha respinto i due ricorsi della ditta e della stessa Regione contro lo Stato, i Comuni e i cittadini. La vittoria è ancora più significativa vista la discussa e discutibile verificazione condotta da cinque tra dirigenti e funzionari della Provincia di Pesaro e Urbino.

Il silenzio di

[...] Continua a leggere -Ricci, lascia perdere…

Schieppe: il TAR ci ha dato ragione!

IL TAR MARCHE RESPINGE I RICORSI DI WAFER ZOO E REGIONE MARCHE  : VITTORIA DEI COMUNI DI FANO – BARCHI MONTEMAGGIORE-  SERRUNGARINA E ORCIANO DI PESARO CONTRO LA CENTRALE A BIOMASSE DI SCHIEPPE .

Con sentenza n. 63/2011, depositata oggiil 31 gennaio 2011, il TAR MARCHE ha respinto i ricorsi promossi da WAFERZOO e REGIONE MARCHE contro l’annullamento da parte della Soprintendenza della autorizzazione paesaggistica rilasciata dalla Regione .

La WAFERZOO aveva infatti ottenuto dalla Regione Marche nel 2008 l’autorizzazione paesaggistica al progetto per la realizzazione della centrale a biomasse di Schieppe, nonostante che lo stesso ricadesse all’interno dell’area di tutela integrale .

LA Soprintendenza aveva annullato  tale autorizzazione ritenendo che la stessa era viziata da carenza di motivazione e di istruttoria  non avendo la Regione motivato in ordine al fatto che aveva ritenuto attendibile l’ individuazione cartografica del vincolo fornita dalla ditta ,nonostante che il Comune di Montemaggiore ed il Comune di Orciano ne  avessero ,anche attraverso

[...] Continua a leggere Schieppe: il TAR ci ha dato ragione!

Regione Marche

Con pronuncia nr. 332/2010, depositata il 24.11.2010, la Corte Costituzionale ha dichiarato l’illegittimità dell’art.  57, commi 1,2,3 della legge della Regione Marche 22 dicembre 2009 n. 31, che era stata contrabbandata dal Presidente Gian Mario Spacca e da alcuni Sindaci e Consiglieri Regionali gabbati come la “soluzione politica finale e definitiva” per l’annosa vicenda dell’inceneritore di biomasse di Schieppe di Orciano.

Sin dalla sua emanazione il Coordinamento dei comitati aveva denunciato l’imbroglio perpetrato dalla Giunta Regionale, per fini palesemente e meramente elettorali, ai danni di cittadini ed Enti locali del territorio, che da 6 anni si battono contro la realizzazione dell’impianto; evidente era infatti apparsa l’illegittimità costituzionale della norma.

Con la recente pronuncia, finalmente, la Corte Costituzionale ha definitivamente cassato la legge, che, lungi dal porre la parola fine alla vicenda di Schieppe, nascondeva insidie ben più gravi, quali quelle palesate dagli atti depositati presso la Suprema Corte dalla Giunta Regionale stessa: “il legislatore regionale ha fissato

[...] Continua a leggere Regione Marche smentita dalla Corte