ottobre: 2017
L M M G V S D
« giu    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Trivelle sul territorio: i comitati dicono NO e il Ministero... pure

Niente trivellazioni a Monte Porzio: il Ministero dice no.
Questo il comunicato emesso da Regione Marche ne dà notizia l’assessore regionale all’ambiente Angelo Sciapichetti.che, memore delle sconfitte dell’Ente nel confronto coi cittadini in tante altre vertenze in cui dalla base abbiamo difeso il diritto alla salute, alla tutela dell’ambiente e del paesaggio, si presenta in questo caso come tutore dell’interesse pubblico:

“La Commissione per gli idrocarburi e le risorse minerarie del Ministero dello Sviluppo economico – comunica l’Assessore – ha risposto negativamente all’istanza di permesso di ricerca a Monte Porzio, anche grazie al lavoro che abbiamo svolto in seno alla Commissione stessa. Con i nostri tecnici Mario Smargiasso e Velia Cremonesi e partecipando io stesso agli incontri ministeriali, abbiamo portato a Roma le legittime istanze emerse dal territorio su questa vicenda. La nostra azione, apprezzata anche dai vertici del Dicastero, non è pregiudiziale.

Ascoltiamo ciò che esprime il territorio, a cominciare dai sindaci, e cerchiamo di trovare margini

[...] Continua a leggere Trivelle sul territorio: i comitati dicono NO e il Ministero… pure

Tempi massimi di attesa: la vertenza legale e le slide dell'assemblea.

Proseguiamo la pubblicazione dei materiali dell’assemblea-incontro di Fossombrone del 18 gennaio, qui i seguenti materiali:

 -L.E.A. (livelli essenziali di assistenza) e Liste di attesa, Power point a cura di Alfredo Sadori che spiega la vertenza per il recupero delle spese. LEA E LISTE DI ATTESA 18.01.2014

-Brochure-volantino sulla vertenza legale alla quale invitiamo tutti/e a partecipare: l’Azione legale per il recupero dei costi delle prestazioni ambulatoriali a pagamento in caso di mancato rispetto dei tempi massimi d’attesa.
BROCHURE LISTE DI ATTESA

-Gestione comune dei servizi sanitari, la proposta umbra, power point a cura del dott. Carlo Romagnoli – Isde (Medici per l’ambiente) Umbria:
Gestione comune del servizio sanitario

Qui di seguito invece il servizio svolto dal Tg 3 Marche sull’iniziativa del 18 gennaio:
video

Share

Fossombrone 18 gennaio:

 “UN’ALTRA SANITA’ E’ POSSIBILE… Difendiamo la nostra salute!” , sabato 18 gennaio alle ore 20,45 ,  Fossombrone,  Palazzetto dello Sport sito in Viale Cairoli.

Saranno nostri ospiti Andrea Bellardinelli – coordinatore Emergency Programma Italia, Carlo Romagnoli – ISDE Umbria e Franco Neri – Associazione Viva la Vita.

Insieme faremo il punto su impatti e conseguenze per i cittadini di questa riforma sanitaria, evidenziando anche alcune possibili alternative.

 

Un’altra sanità è possibile. difendiamo la nostra salute.

sabato 18 gennaio 2014, Fossombrone,
Palazzetto dello Sport.

Incontro organizzato da:

Comitato a difesa dei diritti e Comitatinrete.

Con la partecipazione di:
Emergency –I sde – Comitato 16 novembre.

Aderiscono:
Coordinamento provinciale “La salute ci riguarda”, Fano
Comitato pro-salute e sanità, Fossombrone
Comitato per la difesa dell’ospedale e dei servizi socio-sanitari, Cagli

 

PROGRAMMA:

 

Introduzione

Marco Bartoli – Comitato a Difesa dei Diritti -La lotta del territorio per l’ospedale e i nostri diritti ,

Alfredo Sadori – COMITATINRETE – LEA (livelli essenziali di assistenza) e liste di attesa,

Dr. Carlo Romagnoli – ISDE – Gestione comune di Servizi Sanitari

[...] Continua a leggere Fossombrone 18 gennaio:

Risultati regionali, ‘5 stelle’ sbanca tutto: quanto c’entra l’ambiente.

Lo sappiamo bene noi marchigiani, e  nella nostra Regione il Movimento 5 stelle ha raccolto più consensi che altrove, dialogare sui temi della difesa dell’ambiente e della salute con la coalizione Pd-UdC, quella che commentando i risultati elettorali  il governatore Spacca ha rimpianto di non poter diffondere come modello, era ormai praticamente impossibile.
Dalla scandalosa vicenda dell’inceneritore a biomasse di Schieppe, al parco eolico dei Piani Rotondi di Pergola autorizzato a ridosso alle “case invisibili” (per la ditta e i distratti funzionari di ARPAM e Regione), alla loggia del biogas in cerca di nuovi incentivi pubblici … alla progettata, e per fortuna bloccata dai cittadini, turbogas di Corinaldo … al disastro ambientale previsto con le trivellazioni, i rigassificatori off-shore, lo stoccaggio di gas naturale di San Benedetto del Tronto.
Una selva di progetti decisi lontano dai territori e dai cittadini, difesi e propugnati dai “tecnici” regionali.
La sicumera del segretario PD Ucchielli, che ha assicurato che “loro” non

[...] Continua a leggere Risultati regionali, ‘5 stelle’ sbanca tutto: quanto c’entra l’ambiente.

No Tav, informazione e presidio a Pesaro sabato 3 marzo

Presidio No Tav in solidarietà ai cittadini della Val di Susa che lottano per una democrazia reale, dalle 16 alle 18 in piazza del Popolo a Pesaro, organizzato senza simboli di partito o altri ma solo tutti e tutte sotto lo striscione NO TAV.

Il Decreto sviluppo del maggio 2011, ha definito la possibilità di militarizzare il territorio per le “opere di interesse strategico nazionale”, già fissate con la legge Obiettivo n.443 del 2001.

Ora viene applicato l’articolo 682 del codice penale: che dice testualmente: “Chiunque si introduce in luoghi, nei quali l’accesso è vietato nell’interesse militare dello Stato, è punito, se il fatto non costituisce un più grave reato, con l’arresto da tre mesi a un anno, ovvero con l’ammenda da cinquantuno euro a trecentonove euro”. Ciò potrebbe essere anche in tanti altri casi oltre alla battaglia NOTAV, cioè nel caso di proteste pacifiche contro installazioni nocive sul territorio di ogni tipo. Anche gli espropri di

[...] Continua a leggere No Tav, informazione e presidio a Pesaro sabato 3 marzo

A ROMA per l’acqua pubblica e la democrazia

 

26 marzo 2011, ore 14.00 – Piazza della Repubblica

 Manifestazione nazionale a Roma VOTA SI’ AI REFERENDUM PER L’ACQUA BENE COMUNE

 SI’ per fermare il nucleare, per la difesa dei beni comuni, dei diritti, della democrazia

 Oltre un milione e quattrocentomila donne e uomini hanno sottoscritto i referendum per togliere la gestione del servizio idrico dal mercato e i profitti dall’acqua.
Lo hanno fatto attraverso una straordinaria esperienza di partecipazione dal basso, senza sponsorizzazioni politiche e grandi finanziatori, nel quasi silenzio dei principali mass-media.
Grazie a queste donne e questi uomini, nella prossima primavera l’intero popolo italiano sarà chiamato a pronunciarsi su una grande battaglia di civiltà: decidere se l’acqua debba essere un bene comune, un diritto umano universale e quindi gestita in forma pubblica e partecipativa, o debba, invece, essere una merce da mettere a disposizione del mercato e dei grandi capitali finanziari, anche stranieri.

 Noi che ci siamo impegnati nelle mobilitazioni del popolo dell’acqua, nelle battaglie per la

[...] Continua a leggere A ROMA per l’acqua pubblica e la democrazia

Il nostro sito diventa anche un Blog!

Come potete vedere il sito, grazie al lavoro gratuito di Francesca Palazzi Arduini che ha preparato la piattaforma WordPress, è cambiato per darci modo di pubblicare più velocemente e di indicizzare meglio i contenuti, tutto il  materiale del vecchio sito
è comunque presente alla pagina archivio,

adesso è possibile anche commentare gli articoli direttamente,

a presto!

Share