ottobre: 2017
L M M G V S D
« giu    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Appello ai candidati, le adesioni ad oggi:

Atto di impegno dei candidati sindaco sull’Ambiente: il Coordinamento dei comitati riceve le prime adesioni.

Sono i candidati a sindaco Antonio Sebastianelli, per “Terre Roveresche”, e Stefano Aguzzi, per “Colli al Metauro”, i primi ad aderire all’Atto di impegno proposto dal coordinamento al fine di sensibilizzare e di ottenere garanzie sulla tutela dell’ambiente, della salute, e sulla prevenzione delle nocività ambientali.
L’Atto di impegno, diffuso online e inviato ai candidati, intende porre i puntini sulle ’ i ‘ rispetto alle politiche per la gestione pubblica delle risorse naturali (in primis l’acqua), la gestione dei rifiuti e la produzione di energia pulita.
L’Atto richiede ai candidati l’impegno a garantire la massima partecipazione popolare alle procedure nell’ambito dei procedimenti di VAS, VIA, AIA, attraverso lo strumento delle Conferenze di servizi, l’impegno a far applicare ed applicare il “principio di concertazione” a tutti i procedimenti autorizzativi, provvedendo in primo luogo a garantire l’informazione e la partecipazione dei cittadini ai processi decisionali.

[...] Continua a leggere Appello ai candidati, le adesioni ad oggi:

-Per un Atto di impegno dei candidati a Sindaco dei nuovi Comuni

Atto di impegno dei candidati a Sindaco del nuovo Comune “Terre Roveresche” e del nuovo Comune “Colli al Metauro”: ambiente e partecipazione dei cittadini.

Gentili candidati, come forse saprete il Coordinamento dei comitati ha costituito negli scorsi anni un punto di incontro di tante realtà locali e cittadini in attività per la salvaguardia dell’ecosistema di alcune zone a rischio, e per il focus sul rapporto tra salute dei cittadini e nocività ambientali. Per questo anche oggi proponiamo ai candidati sindaci e a tutti i rappresentanti in lista per la prossima tornata elettorale locale un Atto di impegno che metta al centro dell’attenzione questi temi, e li associ all’imprescindibile laboratorio di democrazia che ci auguriamo si attui all’interno di queste nuove realtà amministrative: il lavoro per rendere gli abitanti cittadini e non sudditi.
Per questo chiediamo ai candidati di esprimersi pubblicamente, in modo da rendere noto il loro impegno a:

Perseguire la tutela ambientale e delle risorse naturali. Ciò

[...] Continua a leggere -Per un Atto di impegno dei candidati a Sindaco dei nuovi Comuni

Elettrodotto, è deciso: si osservino le direttive CE.

Il Coordinamento dei comitati attivi contro il progetto di Terna spa dell’ elettrodotto Fano-Teramo 380kV esprime ringraziamento alla IV Commissione Regionale presieduta dal consigliere Giancarli e soddisfazione per la
mozione approvata il 12 novembre dalla Assemblea Legislativa delle Marche con cui si invita la Giunta Regionale a prendere provvedimenti finalizzati all’ annullamento della DGRM 689/2007 istitutiva del corridoio ottimale per la
definizione del tracciato dell’elettrodotto in proposta.
Abbandonando la monotona formula del “rivedere con Terna la reale necessità dell’opera alla luce dell’effettivo fabbisogno elettrico e ridiscutere il tracciato”  i Consiglieri regionali hanno finalmente accolto quanto dai comitati asserito:
1 -che la DGRM 689/2007 è una delibera senza futuro, perché inosservante delle prescrizioni e leggi vigenti nonché della emanazione di numerose direttive comunitarie emanate dopo la delibera de quo, anche se le sentenze della
Corte Costituzionale (una a caso: la 93/2013) parlano chiaro: le direttive sono legge e vanno applicate a prescindere dai tempi di recepimento dei singoli stati membri. In

[...] Continua a leggere Elettrodotto, è deciso: si osservino le direttive CE.

C’è chi usa il Glyphosate e chi… gli asini

Il 28 aprile OggiTreviso titola così:
“ASINELLO MORTO, LAC E OIPA: “LIBERATE SUBITO GLI ASINI RASAERBA”

Provincia ed Anpa dicono si sia trattato di un parto prematuro. Muraro sta pensando ad azioni legali contro Lac ed Oipa. Gli asini rasaerba voluti dall’allora presidente della Provincia Luca Zaia versano in condizioni degradate. Lo denunciano le associazioni animaliste. Secondo quanto fanno sapere, qualche giorno fa un piccolo asinello è stato ritrovato morto.

“La Provincia blocchi subito questo insensato e crudele progetto”. Gridano a gran voce Zanoni (Lac) e Canzian (Oipa) augurandosi che “ i cavalli razza Piave di Muraro non facciano la stessa fine degli asinelli di Zaia”.

Come e quando nasce il progetto degli asinelli resaerba? Nel 2004 Zaia fece acquistare alla Fiera di Santa Lucia di Piave sei asini affinché venissero impiegati, come soluzione ecocompatibile, nel progetto pilota di pascolo sulle scarpate della tangenziale di Postioma, in comune di Paese come “macchine rasaerba” al posto delle vetture più costose e inquinanti.

“Oggi, dopo

[...] Continua a leggere C’è chi usa il Glyphosate e chi… gli asini

Elettrodotto Fano-Teramo, l'assemblea

Comunicato stampa n° 2/10 del 15 Dicembre 2010
Martedì 14 Dicembre presso il Ristorante Montecucco a San Giorgio di Pesaro, si è tenuta l’assemblea pubblica organizzata dal comitato “Territorio Attivo”, al fine di illustrare le problematiche legate al progetto per la realizzazione di un nuovo Elettrodotto da 380 kW da Fano a Teramo. La serata ha visto una numerosa partecipazione.
Giuliano Mancini, Presidente del Comitato, ha fatto una sintetica relazione sullo stato di avanzamento del progetto, il quale al momento è sottoposto al procedimento di Valutazione Ambientale Strategica (VAS); il Presidente ha inoltre spiegato le implicazioni che l’opera comporterebbe al territorio, sia in termini di impatto ambientale che di svalutazione immobiliare, ed ha anche evidenziato, che non si possono affrontare tali progetti senza una adeguata informazione e concertazione con la popolazione interessata.
E’ intervenuto, come esperto, il Prof. Paolo Ferloni, docente di chimica e fisica ambientale all’Universita’ di Pavia, per illustrare le implicazioni ambientali e sanitarie che potrebbero

[...] Continua a leggere Elettrodotto Fano-Teramo, l’assemblea

Il grande amore per l’ambiente… di Matteo Ricci

la cava di Gorgo a Cerbara

Il Consiglio Regionale di Italia Nostra per le Marche contesta  la scelta della Provincia di Pesaro ed Urbino, presieduta da Matteo Ricci, a favore della riapertura di tre cave da anni chiuse in zone sensibili e tutelate inserite nella RETE NATURA 2000, come ad esempio la cava di Rave della Foce di Frontone sul Monte Catria ed i siti di Ponte Alto tra Cagli e Cantiano e  Gorgo a Cerbara di Piobbico.
La loro chiusura era stata decisa dalla Regione e dalla Provincia, in base ad una programmazione rispettosa dell’ambiente e dopo anni di battaglie dei cittadini..
Ora i cavatori gentilmente ringraziano tramite Confindustria per quattro milioni di metri cubi di materiale da escavare nei prossimi anni con un guadagno di milioni e milioni di euro nelle loro tasche.
Sarebbe questa la finalità di carattere economico legata a pubblico interesse con  cui la Provincia ha motivato la riapertura delle cave che deve

[...] Continua a leggere Il grande amore per l’ambiente… di Matteo Ricci

Schieppe di Orciano: nuovo stabilimento in deroga?

BASTA DEROGHE A SCHIEPPE:
IL SINDACO PAUPINI SI CONFRONTI CON I CITTADINI

Non si placa l’aggressione al territorio e ai cittadini di Schieppe di Orciano. Sembra infatti che la CIMA S.r.l. intenda trasferire le proprie attività in uno stabilimento da realizzare in zona agricola fra la S.P. Ridolfina e il “Monte Dando”, di fronte all’area interessata dal progetto della cosiddetta centrale a biomasse Wafer zoo S.r.l. e a lato dell’impianto R.ECO S.r.l., già posto sotto sequestro da parte della Procura della Repubblica di Pesaro per abusi urbanistici ed edilizi.

L’amministrazione sta applicando i soliti metodi, peraltro già in parte sperimentati con insuccesso a proposito dell’inceneritore di biomasse, degni dei paesi più incivili e sottosviluppati: procedure in deroga e, soprattutto, nel più assoluto riserbo, senza confronto e senza rispetto alcuno per la popolazione residente.

Chiediamo al Sindaco di Orciano di Pesaro di venire a Schieppe di Orciano per fornire le doverose spiegazioni ai cittadini di questo territorio.

Attendiamo da anni che

[...] Continua a leggere Schieppe di Orciano: nuovo stabilimento in deroga?

Il nostro sito diventa anche un Blog!

Come potete vedere il sito, grazie al lavoro gratuito di Francesca Palazzi Arduini che ha preparato la piattaforma WordPress, è cambiato per darci modo di pubblicare più velocemente e di indicizzare meglio i contenuti, tutto il  materiale del vecchio sito
è comunque presente alla pagina archivio,

adesso è possibile anche commentare gli articoli direttamente,

a presto!

Share