luglio: 2019
L M M G V S D
« giu    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Sanità: presentato il ricorso al TAR

Parte ora la vera  e propria azione legale a difesa del diritto alla salute, dopo i primi passi per la difesa dei diritti con  l’Ordinanza comunale riguardante la penalizzazione dell’attività del Laboratorio analisi dell’Ospedale di Fossombrone  e l’Esposto inerente presentato dai Comitatinrete.

Il ricorso è stato notificato venerdì 19 luglio da parte del Comune di Barchi, che ha conferito mandato in tal senso allo studio legale Avv. M.R. Mazzi.

L’atto è stato predisposto in base alle linee di indirizzo indicate dal Sindaco di Barchi, che abbiamo reputato essere coincidenti con gli interessi del territorio e della cittadinanza, ed è il frutto della collaborazione fra lo studio legale incaricato, alcuni medici di base operanti sul territorio, un esperto di pianificazione e gestione sanitaria dell’Emilia Romagna, un esperto di pianificazione e gestione sanitaria dell’Umbria iscritto all’ISDE (Associazione Medici per l’Ambiente), alcuni tecnici di Comitatinrete e del Comitato a Difesa dei Diritti di Fossombrone.

 

Sono state impugnate le Delibere di Giunta

[...] Continua a leggere Sanità: presentato il ricorso al TAR

Consiglio regionale: la riforma a suon di tagli assurdi va avanti.

LA REGIONE CHIUDE GLI OSPEDALI, SMANTELLA L’EMERGENZA-URGENZA E TAGLIA I SERVIZI,  SCARICANDO  SUI  CITTADINI  LE  PROPRIE INEFFICIENZE .

Avevamo chiesto cose più che ragionevoli:

1.      Far precedere ogni decisione da un’attenta rendicontazione della spesa
2.      Individuare e tagliare gli sprechi ed i fenomeni di corruzione
3.      Redigere il piano di riordino della sanità regionale in base alle priorità connesse al perseguimento dei LEA – Livelli Essenziali di Assistenza
4.      Far partecipare i territori alla gestione
5.      Ridurre lo stipendio ai dirigenti “tecnici” (amministrativi e coordinatori di Aziende Ospedaliere, Aree Vaste e ASUR) nonché le convenzioni esterne
6.      Potenziare quantità e qualità dei servizi offerti dalla sanità pubblica anche al fine di ridurre la mobilità passiva In un paese corrotto e sprecone come l’Italia risparmiare il 6% (tanto incidono 180 milioni di tagli sui 2,8 miliardi del bilancio dell’ASUR) non dovrebbe essere difficile.

Per perseguire tali obiettivi avevamo proposto, a tutti i Consiglieri regionali, una serie di emendamenti alla Proposta di legge nr.

[...] Continua a leggere Consiglio regionale: la riforma a suon di tagli assurdi va avanti.

OSPEDALE DI FOSSOMBRONE - DENUNCIATI I DIRIGENTI ASUR MARCHE

Con esposto in data sabato 15 giugno, il Coordinamento dei Comitati di Difesa delle Valli del Metauro, Cesano e Candigliano ha denunciato alle competenti Procure della Repubblica l’inosservanza delle ordinanze dei Sindaci di Fossombrone, Montefelcino, Isola del Piano, Sant’Ippolito, Serrungarina tese a “garantire il funzionamento continuativo, nell’arco delle 24 ore dei giorni feriali e nei festivi, del laboratorio analisi interno alla Struttura Ospedaliera di Fossombrone”.

Le ordinanze erano state notificate ai dirigenti ASUR Marche – Area Vasta 1 dopo che questi avevano disposto la chiusura del Laboratorio analisi di Fossombrone tutti i giorni feriali dalle 14,00 e nei festivi, nonostante la struttura ospiti tuttora ricoverati in reparti per acuti e il punto di primo intervento che, al contrario, necessitano della pronta ed immediata disponibilità del laboratorio per le eventuali emergenze.

Tuttavia, dagli accertamenti effettuati dal Comune di Fossombrone, è risultato che le ordinanze sono state disattese e che l’ASUR Marche avrebbe, al contrario, proceduto alla riclassificazione retroattiva

[...] Continua a leggere OSPEDALE DI FOSSOMBRONE – DENUNCIATI I DIRIGENTI ASUR MARCHE

A Tiberi, tecnico, consigliamo di rispettare le Ordinanze

Leggiamo, non sorpresi, un duro intervento del Dr. Oriano Tiberi, pubblicato a pagina intera su il Resto del Carlino di oggi. Articolo

Nell’articolo si attacca il Dr. Pelagaggia che, nell’espletamento dei doveri della sua funzione di Sindaco di Fossombrone, quindi, per legge, Autorità Sanitaria di quel Comune, ha emanato un’ordinanza nei confronti del Direttore medico del presidio ospedaliero di Urbino-Cagli-Sassocorvaro-Fossombrone-Pergola e del Direttore del Dipartimento di Laboratorio dell’ASUR Marche – Area vasta nr. 1, affinché assicurino il funzionamento continuativo, nell’arco delle 24 ore dei giorni feriali e nei festivi, del laboratorio analisi interno alla Struttura Ospedaliera di Fossombrone.

Sia chiaro non interveniamo a tutela “politica” del Dr. Pelagaggia, che crediamo sia capacissimo di difendersi da solo, ma vogliamo precisare alcune circostanze, prima di metodo, poi nel merito, visto che siamo promotori dell’iniziativa fatta propria dal Sindaco di Fossombrone.

Ricordiamo al “tecnico” Dr. Tiberi che non il solo Sindaco di Fossombrone ha emesso l’ordinanza, ma anche gli altri Sindaci

[...] Continua a leggere A Tiberi, tecnico, consigliamo di rispettare le Ordinanze.

Ospedale di Fossombrone: emessa l'Ordinanza per il Lab. analisi

In data odierna è stata emessa un’ordinanza dal Sindaco di Fossombrone al fine di garantire il funzionamento continuativo nell’arco delle 24 ore del laboratorio analisi all’interno dell’ospedale.

L’iniziativa del Sindaco, giusta e tempestiva, fa seguito alla proposta dei comitati e all’istanza sottoscritta in tal senso, nelle giornate di Sabato e Domenica uu.ss. da centinaia di cittadini.

L’atto conferma il messaggio, determinato e inequivocabile, già inoltrato alla Regione Marche: “PERCORREREMO TUTTE LE STRADE DISPONIBILI PER OPPORCI ALLA CHIUSURA DELL’OSPEDALE”.

L’ordinanza rafforza la nostra volontà di lottare per la tutela del diritto più importante, che è quello alla salute, perché siamo cittadini e non sudditi.

Attendiamo ora che anche gli altri Sindaci – in particolare quelli dei Comuni di Sant’Ippolito, Montefelcino, Isola del Piano, Serrungarina – adottino provvedimenti in linea e in continuità con quello del Sindaco di Fossombrone.

 

 

Fossombrone 05/06/2013

COMITATO A DIFESA DEI DIRITTI

Marco Bartoli

 Leggi l’Ordinanza: ordinanza definitiva n. 54 del 5.6.2013

Share

SPACCA HA PERSO IL CONTROLLO (5)

Da inguaribili ottimisti, fiduciosi nell’altrui capacità di comprendere gli errori e di emendarli, eravamo convinti che Spacca, dopo la debacle della sentenza della CC n. 93/2013 che ha duramente censurato l’illegittimità costituzionale della L.R. Marche nr. 3/2012, avesse aperto un confronto per porre termine a tanti anni di cattiva legislazione regionale e, al contempo, per porre rimedio ai già gravi danni subiti da cittadini, imprenditori e dagli stessi Enti Locali, Regione compresa.

Fu scritto che “errare è umano, perseverare è diabolico”, ma  Spacca, evidentemente, non hai mai letto tale frase. Ci riferiamo alla proposta di legge di cui alla D.G.R. nr. 825 del 28.05.2013 – Modifiche alla legge 26 marzo 2012, n. 3 “Disciplina regionale della valutazione di impatto ambientale (VIA)” DGR0825_13, ove la Giunta regionale ha commesso due errori marchiani e vorrebbe consumare, nei confronti dei Comuni, una risibile e infantile vendetta,  indicativa dell’atteggiamento di lor signori.

Ricapitolando, da anni (Art. 57 L.R. 31/2009; Art. 24 L.R.

[...] Continua a leggere SPACCA HA PERSO IL CONTROLLO (5) – LA NUOVA PROPOSTA DI LEGGE SULLA V.I.A.

Fossombrone: partita l'istanza ai Sindaci

Oltre 500 cittadini, in appena 36 ore, hanno appoggiato l’iniziativa lanciata alla manifestazione di sabato 1° giugno u.s. in difesa dell’ospedale di Fossombrone ed hanno sottoscritto l’istanza ai Sindaci di Fossombrone, Montefelcino, Sant’Ippolito, Serrungarina, Isola del Piano, di attivarsi, ricorrendo i presupposti di cui ai commi 4,5,6 dell’Art. 50 del T.U.EE.LL. D.L.vo 267/2000, al fine di garantire il funzionamento continuativo, nell’arco delle 24 ore dei giorni feriali e nei festivi, del laboratorio analisi interno alla Struttura Ospedaliera di Fossombrone.

L’iniziativa ha visto la partecipazione e la collaborazione di tutte le organizzazioni e i comitati che si stanno adoperando per il mantenimento dell’Ospedale di Fossombrone.

L’istanza è stata depositato nella mattinata di oggi presso ciascuno dei Comuni in indirizzo, i cui Sindaci o delegati hanno partecipato alla riunione tenutasi sabato u.s. presso il Comune di Fossombrone con i Comitantirete, i rappresentanti del Coordinamento La salute ci riguarda, il Comitato a difesa dei diritti di Fossombrone.

Lo straordinario successo di

[...] Continua a leggere Partita l’istanza ai Sindaci per il lab. analisi a Fossombrone

Vertenza legale per i diritti alla salute, primi materiali.

Potete consultare qui le diapo riassuntive presentate per il Coordinamento dei comitati
all’assemblea di Fossombrone del 30 maggio.

VERTENZA SANITA’ REGIONE MARCHE ppt sunto veloce sulla Vertenza legale a cura di Alfredo Sadori
CASE_SALUTE ppt note sulle Case della Salute di Francesca Palazzi Arduini

Vi invitiamo a continuare a seguire questo sito perché a breve sarà possibile per tutti i cittadini/e residenti in provincia, direttamente su queste pagine, partecipare alla vertenza segnalando i casi di disservizio e malasanità, e partecipare anche a un sondaggio dettagliato sulla riforma che vorremmo: quella dalla parte delle esigenze concrete dei cittadini e per il decentramento sul territorio dei servizi, contro l’accentramento deciso da Spacca e c.

Per segnalare casi è comunque sin da ora possibile scrivere all’indirizzo segreteria@comitatinrete.it, la corrispondenza sarà soggetta al rispetto scrupoloso della Legge sulla Privacy.

Share

Tagli sanità: corteo il 1 giugno

Presto su questo sito i materiali informativi sulla vertenza legale contro la riforma voluta dalla Giunta regionale, vertenza curata dal nostro Coordinamento e presentata giovedì 30 maggio presso la Sala della Croce Rossa di Fossombrone, che partirà subito per bloccare la decida chiusura dei servizi essenziali quale il laboratorio analisi e il pronto soccorso.
Vi invitiamo a continuare a seguire questo sito perché a breve sarà possibile per tutti i cittadini/e, direttamente su queste pagine, partecipare alla vertenza segnalando i casi di disservizio e malasanità, e partecipare anche a un sondaggio dettagliato sulla riforma che vorremmo: quella dalla parte delle esigenze concrete dei cittadini e per il decentramento sul territorio dei servizi, contro l’accentramento deciso da Spacca e c.

Share

SPACCA HA PERSO IL CONTROLLO (4)!

SPACCA HA PERSO IL CONTROLLO (4) – DONATI E COSTANZI.

Che la macchina burocratica ed amministrativa della Regione Marche sia in panne lo dimostrano in modo inequivocabile i comunicati firmati dall’Assessore “virtuale” all’ambiente Sandro Donati e, cosa forse più grave, dall’Avvocatura regionale diretta da Paolo Costanzi.

Nel tentativo di sminuire la dura sentenza con cui la Corte Costituzionale nr. 93/2013 ha rigettato la parte sostanziale della famigerata L.R. Marche nr. 3/2012, i due si producono in clamorosi autogol e rischiano di fuorviare ulteriormente l’Assemblea legislativa e i Consiglieri che ne fanno parte.

SIA CHIARO: LA CORTE, CON CHIAREZZA, HA CENSURATO LA L.R. MARCHE 3/2012 PERCHE’ LA STESSA INFRANGE LE NORMATIVE EUROPEE IN TEMA DI DIRITTI FONDAMENTALI DEI CITTADINI (INFORMAZIONE E PARTECIPAZIONE) E DI TUTELA DELL’AMBIENTE E DELLA SALUTE.

Altro che dettagli !

A questa sonora bocciatura, che coinvolge di fatto l’operato dell’Avvocatura e dell’ Ufficio Ambiente (diretto da Antonio Minetti, vero assessore all’ambiente dal 2005) dall’emanazione della Direttiva 2011/92/UE ad

[...] Continua a leggere SPACCA HA PERSO IL CONTROLLO (4)!