agosto: 2017
L M M G V S D
« giu    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Due incontri sulla sanità: 17 e 24 ottobre.

corteo_fossombrone_flash
Il Comitato a Difesa dei Diritti comunica che Giovedì 17 Ottobre alle ore 21:00 si terrà un incontro pubblico a Tavernelle presso il centro civico.
In tale sede si farà il punto sul disastro provocato dalla riforma sanitaria regionale, la quale da un lato impoverisce pesantemente l’entroterra di posti letto per acuti e di strutture e mezzi per  rispondere alle emergenze-urgenze, dall’altro lascia le città della costa quasi completamente sguarnite di posti letto di lunga degenza e riabilitazione. E il quadro è destinato a peggiorare ulteriomente con l’adozione della DGR 1345 sulle reti cliniche.

Pertanto continuiamo la nostra azione di informazione e raccolta fondi su tutto il territorio ancor più motivati dopo essere stati presenti alla fiera di S.Matteo di Fossombrone e aver avuto un grande riscontro di interesse da parte di persone di tutto il territorio, alcune delle quali residenti a Fano o a Fermignano ci hanno detto che l’ospedale e il pronto soccorso di Fossombrone erano le strutture alle quali si rivolgevano in caso di bisogno.
Il 24 Ottobre saremo a Calcinelli e abbiamo attivato un punto raccolta fondi per pagare le spese legali della “vertenza sanitaria” presso la tabaccheria Claudia di Panunzi Roberto in corso Garibaldi  146 a Fossombrone.

 

Cittadini non sudditi.

1 comment to Due incontri sulla sanità: 17 e 24 ottobre.

  • Doryfly Rossi

    Se sperate di ottenere qualcosa, disilludetevi, noi abbiamo ottenuto visibilità sui giornali quando siamo andati tutti insieme uniti nel CREST (comitato regionale emergenza sanitaria toscana) a manifestare, cittadini uniti senza politica di nessun genere, il 7 dicembre a Firenze con la partecipazione di cittadini laziali e anche di un sindaco siciliano! Ora ci stiamo organizzando per andare a Roma e allargare la cerchia dei partecipanti a tutti gli ospedali che stanno chiudendo (175 in tutta Italia!)! Gli abbiamo dato un notevole fastidio, devono stare attenti a come si muovono, ma stanno chiudendo gli ospedali e privatizzando i vari servizi, come lasciare l’incombenza del lavoro di infermiere al volontariato, pagando alle varie associazioni dei bei soldi… e loro accetteranno sicuramente!In cambio gli faranno dei corsi veloci!!! Se penso che per fare l’infermiere avevano imposto il corso triennale e ora il titolo di studio del corso quinquennale!!!