luglio: 2019
L M M G V S D
« giu    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Monitoraggio Arpam: lettera al sindaco di Orciano


Lettera aperta al Sindaco di Orciano di Pesaro e al Responsabile del Servizio Aria dell’ARPAM di Pesaro

Dal 14 giugno u.s., a Schieppe di Orciano, è installata una centralina di rilevamento mobile ARPAM per il monitoraggio della qualità dell’aria.
Non conosciamo ancora gli esiti delle prove, ma sin d’ora possiamo affermare che la centralina ha prodotto un ottimo risultato. Infatti sono anni che come residenti reclamiamo invano di conoscere i dati della qualità dell’aria che respiriamo; in più occasioni abbiamo richiesto l’esito dei controlli al camino dell’impianto Wafer Zoo S.r.l., quello avente portata di 210.000 metri cubi all’ora di fumi. Finora né il Sindaco di Orciano di Pesaro, né l’ARPAM, sono stati in grado di chiarire composizione e relative concentrazioni.
Ebbene dal 14 giugno, giorno dell’installazione della centralina, non abbiamo più notato fuoriuscire le ingenti emissioni dal camino dell’impianto che, al contrario, erano state segnalate alle autorità  nell’ultimo periodo. Ricordiamo in proposito che, sin dal 27.01.2007, il Presidente della Provincia ha ordinato all’ARPAM le verifiche analitiche ai camini dello stabilimento ed una campagna di monitoraggio dell’aria con utilizzo del Laboratorio mobile “In riferimento alla particolare ed urgente situazione di salvaguardia ambientale ed igienico sanitaria delle zone coinvolte dalla ricaduta delle emissioni prodotte dallo stabilimento si chiede, sulla base delle competenze assegnate all’ARPAM dalla legge 61 del 1994 e dalla legge regionale 60 del 1997, di procedere al più presto con l’esecuzione di verifiche analitiche ai camini dello stabilimento e con la pianificazione di una campagna di monitoraggio dell’aria tramite utilizzo del Laboratorio mobile, da eseguirsi nella zona già precedentemente identificata come significativa per un controllo rappresentativo. Tali azioni saranno finalizzate a tutelare la salute, l’ambiente e la qualità della vita delle popolazioni residenti nella zona tramite interventi miranti al rigoroso rispetto delle norme legislative vigenti”.
Per quale ragione le verifiche analitiche al camino non ci risulta siano mai state eseguite dall’ARPAM, mentre la campagna di monitoraggio con mezzo mobile viene effettuata a tre anni e mezzo di distanza dalla richiesta e NON nella zona identificata come significativa (San Liberio) per un controllo rappresentativo?
In attesa di conoscere le risposte, ma soprattutto in attesa che venga effettuata l’ordinata verifica delle emissioni al camino principale dell’impianto, vi proponiamo di lasciare il mezzo mobile ARPAM a Schieppe, dato che la sola presenza sembra produrre ottimi risultati!
Se proprio quella centralina vi servisse da un’altra parte, l’esasperazione dei cittadini è tale che non avremmo difficoltà a fornirvi un vecchio furgone e qualche antenna… a voi resterebbe solo di provvedere agli adesivi!

Cordialità.

 Coordinamento dei Comitati di Difesa delle Valli del Metauro, Cesano e Candigliano

Comments are closed.