luglio: 2019
L M M G V S D
« giu    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Schieppe: provaci ancora con la ciminiera


Sono ripresi da giovedì 30 ottobre  i SIT IN settimanali del Coordinamento di fronte alla Procura della Repubblica di Pesaro.
Ed iniziative di massa si annunciano se non verrà fatta chiarezza sui fatti e chiusa la vertenza.
chi volesse partecipare ai sit-in può contattare il Coordinamento all’indirizzo della segreteria@comitatinrete.it
“Provano ancora a realizzare l’inceneritore di biomasse… Intanto, anche per l’attività esistente, permane la situazione già segnalata alle autorità.
Mentre la Giunta Regionale mantiene aperti, e sospesi sine die, tutti i procedimenti avviati dalla Wafer zoo S.r.l. per la realizzazione dell’inceneritore di biomasse di Schieppe di Orciano, non ci risulta che siano stati adottati provve-dimenti inerenti la questione dell’Autorizzazione Integrata Am-bientale per l’esercizio dell’attività esistente. Ricordiamo che da un importante documento del 16.03.2010, agli atti della Regione Marche – P.F.
Valutazioni e Autorizzazioni Ambientali, è emerso “CHE LA SOC. WAFER ZOO S.R.L., RICHIEDENTE E TITOLARE DELL’A.I.A. 24 DP4 DEL 29.11.2004, NONCHÉ RICHIEDENTE IL RINNOVO DELLA STESSA CON ISTANZA DEL 25.09.2009, SEMBREREBBE RISULTARE NON ESSERE IL GESTORE DELL’IMPIANTO A FAR DATA DAL 01.04.2003”.
Stando così le cose, poiché il D.L.vo 372/99 e, ora, il D.L.vo 59/05 individuano quale unico soggetto titolato a conseguire l’Autorizzazione Integrata Ambientale il “GESTORE: qualsiasi persona fisica o giuridica che detiene o gestisce l’impianto”, L’A.I.A. 24 DP4 DEL 29.11.2004 SAREBBE ILLEGITTIMA IN QUANTO RILASCIATA A SOGGETTO PRIVO DEL TITOLO PRESCRITTO. Per converso le ditte subentrate nella gestione dello stabilimento di Schieppe di Orciano, avrebbero esercitato – e tuttora starebbero esercitando – l’attività in assenza della prescritta Autorizzazione Integrata Ambientale.
Chiediamo alla Procura della Repubblica di fare luce anche in ordine a tali circostanze.”

Comments are closed.